Landing Page: come attirare contatti e clienti ad un sito web

Una Landing Page è una pagina web che raggiunge l’utente tramite un suo click su un banner pubblicitario o su un risultato di ricerca che corrisponde ad un determinato sito web.

La Landing Page, il cui termine tradotto dall’inglese significa “pagina di atterraggio”, si apre dunque contemporaneamente all’apertura di un altro sito o di un altro contenuto multimediale, e si differenzia dalle classiche pagine web per il suo aspetto grafico-testuale, che ha la funzione di attirare l’attenzione dell’utente, invitandolo a compilare un form con i suoi dati, incluso l’indirizzo e-mail, oppure invitandolo ad acquistare qualcosa facendo riferimento ad un altro sito che funge dunque da inserzionista.

Dunque, l’obbiettivo della Landing Page è la cosiddetta “Conversione”, ovvero quello stadio del Funnel Marketing (il ciclo d’acquisto che viene raffigurato a forma di imbuto), coincidente con la raccolta dati di un utente, che diventa contatto di un sito web, o direttamente un cliente.

I visitatori convertiti in contatti sono detti Leads (contatti), il loro insieme è detto “Lead Generation”.

La Landing Page, nell’ambito del web marketing, può assumere diverse nomenclature che corrispondono al modo in cui sono state create, alle sue caratteristiche e ai suoi obbiettivi:

  • Squeeze Page”: è una Landing Page per la Lead Generation e presenta agli utenti un form da compilare per diventare contatti di un sito web e ricevere dunque le informazioni relative al prodotto o al servizio sponsorizzato. Il termine inglese “squeeze” significa “spremere, comprimere”.
  • Sales Page”: è una Landing Page per la vendita, offre all’utente la possibilità di acquistare un prodotto o un servizio in modo diretto, fungendo dunque da e-commerce che esclude la compilazione di un modulo di contatto con i dati del cliente. In questo caso, l’acquisto viene molte volte effettuato su una ulteriore pagina “carrello” che fa parte del sito web il quale offre la vendita. Le Sales Pages, in genere non vendono mai prodotti o servizi dal costo estremamente elevato, dunque questa tipologia di pagine “di atterraggio” sono ideali per vendere corsi di formazione, consulenze specialistiche, oggetti e accessori.

 

Landing Page e Funnel Marketing: ecco come avviene la conversione nel ciclo d’acquisto.

Se l’obbiettivo della Landing Page è quello di convertire gli utenti in contatti o in clienti, è importante mettere a fuoco i vari processi con cui avvengono tali cambiamenti, in modo da capire come creare una Landing Page, e sfruttarla al meglio per i propri scopi.

Una differenza importante riguarda le due tipologie di conversione, esistono infatti conversioni macro e conversioni micro. La macro conversione è un acquisto, una transazione che va a buon fine, la micro conversione è invece l’acquisizione dei dati di un contatto che lascia in un form il proprio indirizzo e-mail, il proprio numero di telefono e altre tipologie di dati.

La micro conversione è ovviamente il primo importante passo che può spingere il contatto a diventare un cliente di un sito web il quale propone la vendita di beni o servizi.

I contatti acquisiti, o Lead Generation, dovrebbero essere studiati in relazione ai loro interessi, al loro status sociale e al loro stile di vita, in modo da poter offrire ai propri potenziali clienti, le migliori proposte commerciali tramite articoli di testo mirati, ovvero blog post o newsletter, in grado di gratificarli e fidelizzarli al sito web in questione.

E’ ovvio che oltre allo studio del proprio target, il Funnel Marketing che prevede l’utilizzo di una Landing Page, può funzionare in modo corretto ed efficiente, conoscendo bene anche il mercato di ciò che si vende, che sia un prodotto o un servizio.

Infatti, vendere qualcosa che sia facilmente reperibile nel web può difficilmente attirare l’attenzione di un utente, mentre proporre la vendita di qualcosa che fa parte di un mercato di nicchia è il consiglio più prezioso che viene dato a chi vuole lavorare con il commercio on line.

Ad ogni modo, è bene considerare il fatto che un contatto, il quale ha dimostrato interesse verso un determinato sito web e verso il suo settore merceologico di riferimento, potrebbe convincersi solo dopo molto tempo, ad effettuare il suo primo acquisto.

Come può una Landing Page essere uno strumento di vendita efficace all’interno del Funnel Marketing?: il testo di una Landing, ovvero il Copy, è senza dubbio essenziale ad attuare una buona strategia di comunicazione che possa far leva sulle emozioni, sui sentimenti e sui bisogni di un utente.

Inoltre, per accattivarsi i visitatori, può risultare utile offrire a questi, alcune risorse gratuite in cambio dei loro dati; tale risorsa, può essere fisica, come un gadget che sarà spedito al domicilio del contatto, o virtuale, come degli e-book, dei tools, dei webinar, e in ambito settoriale, questi elementi in omaggio sono detti “lead magnet”, ovvero “magnete di contatto”.

Tornando al Funnel Marketing, se la sua prima azione era di attirare il visitatore, la seconda di convertire, e la terza di chiudere il ciclo d’acquisto con una vendita, la sua ultima azione è quella di deliziare il Lead o il cliente acquisito tramite diverse forme di comunicazione intente a ricordargli che può contare su future offerte commerciali adatte ai suoi bisogni, in modo da fidelizzarlo sempre di più.

Una Landing Page viene usata principalmente per le prime azioni del Funnel Marketing, ma niente vieta a nessuno di sfruttarla secondo una strategia di marketing personalizzata e in continua evoluzione nel corso del tempo, in base alle caratteristiche di ciò che si vuole sponsorizzare.

 

Come guadagnare con una Landing Page

Uno dei migliori metodi per guadagnare con una Landing Page, sono le Campagne Pay per Click (CPC), dunque gli inserzionisti pagano per il click ricevuto dalla Landing, che sponsorizza il loro prodotto o servizio, alcuni esempi sono i banner di Google AdWords, gli annunci FacebookADS e i LinkedIn ADS.

Per quanto riguarda gli inserzionisti che vogliono lavorare con Facebook, esiste Canvas, ovvero la Landing Page di Facebook, uno strumento valido solo per i dispositivi mobili, la Landing creata potrà contenere diversi elementi multimediali quali video, immagini e pulsanti cliccabili. Muovendo lo smartphone sulle immagini di Canvas, è possibile zoommare sul contenuto visuale o sul testo.

Now Web Agency a Roma

Now è un'agenzia web a Roma che nasce dal desiderio di un team di esperti nel settore del web marketing di creare una nuovo network di professionisti nel mondo della comunicazione online.

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle news e le promozioni targate NOW Agency
* = campo richiesto!

Potrebbe interessarti anche:

vai al blog