Call To Action: attirare i click con il Copy persuasivo

Una Call To Action (CTA) è un “invito all’azione”, ovvero un invito a cliccare su un link tramite un messaggio persuasivo, che in genere caratterizza la Landing Page, una pagina web che rientrante nelle strategie del Funnel Marketing, ha lo scopo di eseguire la cosiddetta “conversione”: trasformare un visitatore in contatto o in cliente, facendogli compilare un modulo dove lasciare i suoi dati, oppure facendogli acquistare direttamente qualcosa.

La Call To Action è un espediente testuale di grande importanza, che tra le pratiche del web marketing, rientra nel lavoro di Copywriting (o Copy), ovvero della scrittura creativa a scopo commerciale o promozionale, che tramite la persuasione delle parole dovrebbe convincere un utente ad intraprendere una esperienza d’acquisto cliccando sul famigerato bottone colorato dalle forme variegate.

E’ proprio questo bottone colorato che include il messaggio della Call To Action, messaggio che non dovrebbe mai essere semplice e scontato, bensì ragionato in termini di originalità e autorevolezza assieme; le sue parole dovrebbero accattivare l’utente facendogli considerare il bottone cliccabile come uno strumento utile ed interessante da approfondire, quindi da cliccare.

Alcuni messaggi di testo delle Call To Action possono essere “Scarica gratis”, “Prenota ora”, “Guarda il Video”, spesso questi messaggi provano a suggerire sensazioni di urgenza all’utente, in modo da farlo affrettare a compiere un’azione, la quale dovrebbe dunque risultare importante e da prendere quasi al volo.

Per uno stesso prodotto o servizio in vendita, possono coesistere Call To Action differenti ma non sulla stessa Landing Page, in tal caso le strategie di marketing sono più vorticose, e hanno lo scopo di far cliccare l’utente su una prima CTA che dovrebbe raccogliere i suoi dati, per poi portarlo a cliccare su alcune successive CTA che andrebbero a fornirgli ulteriori informazioni, raggiungendo infine l’ultima Call To Action che ha lo scopo di far procedere l’utente all’acquisto finale.

Le strategie di marketing possono prevedere anche la possibilità di scaricare gratuitamente qualcosa, come ad esempio un e-book, che possa fare da traino all’acquisto di un determinato prodotto o servizio; in tal caso si è difronte al Content Marketing, molto utilizzato dalle Landing Pages per invogliare il visitatore a fidarsi di un sito web che propone una vendita, fidelizzandolo con l’offerta gratuita di un oggetto che può interessargli.

Tutte queste strategie di marketing e forme di comunicazione, fanno parte del cosiddetto Inbound Marketing, una macro area in cui, per raggiungere l’obiettivo della vendita, lavorano diversi professionisti con diverse competenze, tra cui Web Designer, Seo Specialist, Advertiser, PPC Specialist, Copywriter, ecc., ecc. .

La Call To Action viene definita solo dopo la creazione dell’intera Landing Page, in cui l’headline e il resto dei contenuti testuali che fanno parte del Copy, sono accuratamente studiati a monte di tutto il progetto di Funnel Marketing orientato alla vendita finale.

La Landing dovrà dunque essere caratterizzata da una scrittura ottimizzata Seo in modo da poter posizionarsi nel migliore dei modi tra i risultati di ricerca on line con le keywords più accreditate.

E’ cliccando su un risultato di ricerca o su un banner presente sui social, che la Landing apparirà all’utente.

 

Call To Action, ecco come scriverle e cosa evitare

La Call To Action, con lo scopo di attirare i click su un bottone che funge da link, porta l’utente ad intraprendere un’esperienza commerciale digitale su una Landing Page che fornisce una mole di informazioni e testi persuasivi, la cui quantità delle parole varia in base a ciò che si vuole comunicare e al modo in cui si decide di differenziarsi dalla concorrenza nel settore di appartenenza. L’originalità di una Call To Action è dunque fondamentale.

E’ importante ricordare che per un unico prodotto o servizio sponsorizzato su una singola Landing Page, risulterà utile solo una Call To Action, posizionata in genere nella parte alta della Landing (above the fold), ed eventualmente seguita, più in basso, da un ulteriore messaggio persuasivo che esplichi il motivo per cui è utile cliccare sul bottone.

Si possono anche trovare delle Landing con una Call To Action posizionata in basso, ma la scelta della posizione, spesso dipende da cosa si sponsorizza, rientrando dunque tra le decisioni personali afferenti al progetto di marketing.

Sulle Landing Pages è bene evitare dei doppioni di Call To Action, perchè due CTA differenti possono facilmente confondere l’utente, e in tal caso gli si farebbe capire che nella stessa pagina ci sarebbero due scopi commerciali differenti, il chè non è consigliabile, e dunque non rappresenta una strategia di comunicazione intelligente.

Come già accennato sopra, una strategia di Copy per una buona Call To Action, dovrebbe far leva sul senso dell’urgenza, un fattore psicologico molto influente rappresentato dai sottotitoli indicanti un counter alla rovescia, suggerendo all’utente che per acquistare un determinato prodotto o servizio, magari ad un prezzo scontato, rimane poco tempo; ma un altro fattore psicologico importante è la riprova sociale che riguarda le esperienze personali di clienti che si esprimono sull’acquisto effettuato.

In tal caso, intorno alla Call To Action, è frequente inserire opinioni e commenti di clienti, i quali in merito a ciò che viene sponsorizzato non possono che esprimere commenti positivi che avrebbero la funzione di rafforzare la buona reputazione del prodotto o servizio in vendita, invogliando l’utente a fidarsi della sua qualità e dunque acquistarlo.

La Call To Action, si basa su un testo che non dovrebbe mai banalizzare l’offerta commerciale a cui si riferisce, ma piuttosto deve includere un significato importante che faccia leva sui desideri del potenziale cliente, che vada incontro alla soddisfazione dei suoi bisogni, e per far ciò è bene studiare un messaggio persuasivo che sia appropriato al contesto e che non si limiti ad un mero suggerimento.

Per questo motivo è necessario costruire bene la frase della CTA con pochi termini e pochi verbi, ma consoni ad esprimere un messaggio valido ed autorevole: ad esempio per far cliccare l’utente su un bottone che lo riporta ad un sito che gli regali qualcosa in omaggio, piuttosto che “Clicca qui”, può essere più appropriata una CTA come “Scopri il regalo che ti abbiamo fatto”.

Chiunque voglia iniziare a lavorare con il Funnel Marketing, creare Landing Pages e Call To Action, dovrebbe considerare che la conversione dei visitatori in contatti e la chiusura del ciclo d’acquisto con una vendita, spesso non avvengono in modo facile e veloce, tranne in alcuni casi.

L’esperienza insegna che per uno stesso prodotto o servizio, molti marketers creano diverse Landing Pages, in modo da testare l’efficacia di una con l’altra, in modo da valutare quale Copy riesce meglio a raggiungere le emozioni degli utenti ottenendo il maggior numero di conversioni.

Now Web Agency a Roma

Now è un'agenzia web a Roma che nasce dal desiderio di un team di esperti nel settore del web marketing di creare una nuovo network di professionisti nel mondo della comunicazione online.

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle news e le promozioni targate NOW Agency
* = campo richiesto!

Potrebbe interessarti anche:

vai al blog